“Creare, pietra su pietra” – articolo su “Valore Italia”, gennaio 2020

Scopriamo l’evoluzione di grezzi naturali che diventano gemme e gioielli, complementi di accessori moda e oggetti artistici, con Riccardo Guerrini, direttore di Visa Fashion. La lavorazione delle pietre, qui, trova il connubio tra artigianato e tecnologia.

Tutte le gemme derivano da minerali, ossia da pietre grezze che sono state selezionate e poi lavorate, fino a diventare le pietre che tutti conosciamo, dagli stupendi riflessi luminosi, che risaltano quando incastonate
nei gioielli.
I grezzi, però, non sono tutti uguali, e anche materiali dello stesso tipo possono avere profondissime differenze. Nel campo dei preziosi, saper riconoscere un buon materiale di partenza è il primo passo che determinerà la qualità e il prestigio del prodotto finito. Quando si sceglie una pietra, quindi, si deve avere evidenti tutti i suoi aspetti, facendo attenzione alle sue caratteristiche (inclusioni, sfaldature, azonature), aspetti che incideranno nella lavorazione e che determineranno i limiti qualitativi del prodotto finito.

Saper riconoscere un buon materiale di partenza, pertanto, è fondamentale ma non facile, occorrono esperti gemmologi, capaci di individuare, in ogni singolo pezzo, le possibilità di taglio. È fondamentale che il materiale di partenza conservi quelle caratteristiche che si vogliono ritrovare nel prodotto finito, affinché le mani esperte dell’artigiano possano trasformarlo in gemma, quindi in uno splendido gioiello.
Visa Fashion di Arezzo è diventata punto di riferimento nella produzione di gioielli e moda made in Italy, proprio grazie a una squadra composta da artigiani esperti nel taglio e nella lavorazione delle pietre, con a disposizione un laboratorio all’avanguardia per modernità, tecnologie, flessibilità ed efficienza.

«Il nostro focus è quello di riunire competenza artigiana con le moderne tecnologie di taglio e di progettazione.
La continua selezione di materiali e tecniche atte alla realizzazione del progetto richiesto, ci rendono una squadra altamente performante e dinamica», così Riccardo Guerrini ci presenta l’azienda che si pregia di dirigere; e ancora «la Visa Fashion è una realtà dinamica, moderna e professionale, rivolta prevalentemente ai settori di gioielleria, oreficeria, argenteria, design e accessori moda. Importa e commercializza pietre dure naturali, semi preziose e sintetiche, ricercando sempre materiali nuovi e con caratteristiche esclusive, forti di una competenza eccezionale nel settore».

Il laboratorio di taglio gemme di Visa Fashion, consente di concretizzare i progetti più differenti e creativi, sviluppando prototipi, producendo gioielli e oggetti artistici su input dei clienti. Vengono usate pietre di ogni tipo, ma anche rocce e i più differenti materiali, il tutto per dare forma e sostanza a tutte le idee per moda o design.
Oggi più che mai, nell’era globalizzante  e uniformante, diventa fondamentale la personalizzazione e l’unicità del prodotto: «ricerca e sviluppo sono la base della nostra filosofia (progettazione 3d e rendering virtuali) il tutto rafforzato dalla passione per questa arte (antica come la storia dell’uomo), la quale rende possibile una trasformazione unica: la pietra grezza che diviene gemma preziosa».

Il cliente in Visa Fashion è seguito sin dall’inizio con una consulenza professionale, che va dalla creazione dell’idea fino alla sua realizzazione. Ma non solo.
Oltre alle creazioni ad hoc, Visa Fashion effettua prototipie, riparazione di gioielli, lucidature, forature, valutazioni gemmologiche, attuabili dalla piccola alla vasta produzione. Come precisa ancora il direttore Riccardo Guerrini:
«l’obiettivo del laboratorio di taglieria Visa Fashion è, quindi, quello di poter garantire al cliente una collaborazione completa, dalla scelta dei materiali grezzi, allo studio del prototipo, fino alla realizzazione del campione fisico. Ogni differente pietra, difatti, ha le sue caratteristiche e ogni operazione della taglieria deve tener conto della destinazione che il prodotto ricoprirà nel suo mercato». In Visa Fashion il lavoro è davvero prezioso.

Share this: