Cristalloterapia: le pietre dell’amore

Secondo alcuni studi, che non sono però riconosciuti dalla medicina ufficiale, le pietre e i cristalli possiedono alcune proprietà in grado di dare beneficio all’essere umano, a livello corporeo, emotivo o mentale. Secondo queste ricerche, di natura anche sperimentale, ogni pietra possiede una determinata energia e delle determinate vibrazioni in grado di portare equilibrio nei vari ambiti della vita.

Si consiglia sempre di acquistare i cristalli da venditori affidabili, che ne garantiscano la qualità. Spesso, infatti, sono proprio loro a spiegare a chi le acquista i metodi per purificarle o per ricaricarle di energia (a seconda dell’uso che vogliamo farne).

Ci sono pietre particolarmente indicate per ritrovare la serenità nella vita di coppia o per predisporsi energeticamente a nuovi incontri e nuove storie d’amore.
La pietra dell’amore per eccellenza è sicuramente il quarzo rosa. Pare che questa pietra sia infatti in grado di attirare l’amore e di mantenerlo acceso nelle coppie già esistenti. Spesso si consiglia di acquistare delle pietre di quarzo rosa a forma di cuore, proprio per rafforzare la sua simbologia legata alle emozioni del cuore.

Un’altra pietra favorevole per l’amore è il corallo, che in alcune tradizioni viene associato a Venere, dea dell’amore. Pare che il corallo, oltre ad attirare l’amore, sia in grado di allontanare le negatività.

Se invece si è reduci di una grande delusione d’amore, viene spesso indicata la morganite, che aiuta a superare le ferite emotive e predispone all’incontro con la propria anima gemella.
Il piacere erotico e sessuale viene incentivato dalla corniola che, come anche altre pietre che tendono al color arancione, tende a stimolare il secondo chakra (quello situato vicino alla zona genitale e legato alla sessualità).

Potete tenere queste pietre sempre con voi, come ciondoli per bracciali, collane o portachiavi. Altrimenti potete tenervele vicine, negli ambienti che frequentate più spesso, purché si tratti di luoghi tranquilli e non troppo esposti al caos.

Fonte TGCOM24

Share this: