All posts by Visa Fashion

Enstatite

L’enstatite è un silicato appartenente alla famiglia dei pirosseni, minerali petrograficamente molto importanti, che cristallizzano nel sistema monoclino o in quello rombico (come appunto l’enstatite): tutti possiedono rifrazione elevata, birifrangen…

Bowenite

I serpentini sono un gruppo eterogeneo di minerali, spesso non utilizzabili in gioielleria o creazioni moda, tranne alcune accezioni come per la bowenite.
In generale le caratteristiche delle pietre appartenenti al serpentino sono di lucentezza gras…

Il granato Grossularia

Il granato grossularia presenta una vasta gamma di tonalità, che vanno dall’incolore fino quasi al nero (passando per il giallo e il verde), anche se quelle comuni sono quelle arancio. Il suo nome deriva dai frutti dell’uva spina, la…

Le caratteristiche tecniche dei diamanti

E’ la pietra preziosa più apprezzata e la sostanza naturale più dura che si conosca. Il diamante è formato di carbonio puro, è inattaccabile e il suo elevato indice di rifrazione e dispersione gli conferiscono un bri…

Hambergite

Il nome dell’hambergite deriva da quello del mineralogista ed esploratore svedese Axel Hamberg, che ne rinvenne degli esemplari e per primo la identificò. La pietra si presenta in cristalli da incolori a bianco-giallastri, ma raramente è di qualità g…

La vesuvianite

Questa pietra fu scoperta per la prima volta sul Vesuvio, in piccoli cristalli perfetti, alla fine del ‘700. E’ conosciuta anche con il nome di idocrasio, il colore varia: può essere rosso, giallo, verde, bruno o porpora), causate da…

Fenacite

La fenacite è un minerale raro che si trova in cristalli tabulari incolori o bianchi, oppure in prismi. La frequente geminazione permette di distinguere la fe…

Unakite

Si tratta di una pietra dura e compatta, composta da alcuni differenti minerali: l’epidoto e feldspati potassici (quindi il quarzo e l’ortoclasio), potendo contenerne anche altri tipici dei graniti. La distribuzione di questi mineral…

Datolite

I cristalli di datolite sono trasparenti e incolori, oppure con una sfumatura gialla, verde o bianca. Più spesso però la datolite si presenta come materiale massivo, che può contenere inclusioni di rame.
La datolite è un silicato di boro e calcio, t…

Sinhalite

E’ un borato di magnesio, alluminio e ferro, il cui colore varia da bruno-giallastro chiaro a bruno-verdastro scuro. I cristalli hanno un distinto pleocroismo, nei colori bruno chiaro, bruno verdastro e bruno scuro. Ha durezza 6,5 nella scala di Mohs…

Sepiolite

La sepiolite, nota anche come meerschaum (dal tedesco “spugna di mare”) è una rocca a grana fine, tenera e leggera. Ha lucentezza opaca, durezza solo 2 nella scala di Mohs, sfaldatura assente, striscio bianco. Presente in natura in masse compa…

Andradite - granato

L’andradite è un granato di calcio e ferro che può contenere anche titanio. La varietà più pregiata, talora cromifera, è il demantoide, caratterizzato da un colore verde intenso (tanto che è chiamato anche smeraldo degli Urali).
Si estrae dai giacim…

Tectiti

Le prime tectiti vennero trovate nel 1787 nel fiume Moldava,  che si trova in Repubblica Ceca, da cui deriva il nome alternativamente assegnato di moldavite.
Le tectiti solitamente sono traslucide e si presentano in una gamm…

Cromodiopside

I cristalli di diopside possono essere incolori, ma di solito sono di colore verde smeraldo, verde chiaro o verde brunastro. Maggiore è il contenuto di ferro e minore quello in magnesio, più scuro sarà il colore. Il diopside verde brillante, colorato…

Spodumene e sue varietà

Lo spodumene, silicato di litio e alluminio, può presentare diverse colorazioni anche se il grigio e il giallo sono quelle più comuni. Venne scoperto nel 1877 in Brasile, che ancor oggi è il principale produttore, comunque si trova anche in altre zon…

L'adularia

L’adularia è una varietà dell’ortoclasio, tecnicamente è un silicato allumino-potassico molto puro, di origine idrotermale, di aspetto vitreo, trasparente o traslucido, caratteristico delle spaccature alpine. Le zone in cui si trova danno origine al …

Le proprietà fisiche delle gemme

Le proprietà fisiche delle gemme, quali la durezza, la densità e il modo di rompersi o “sfaldarsi”, dipendono dalla natura del legame chimico e dalla struttura atomica tipica del minerale. Per esempio il diamante è il più duro materiale naturale cono…

I sorosilicati

I silicati sono fra i minerali più frequenti nella Terra e, in generale, si combinano con metalli attraverso legami molto forti, dando come risultato strutture molto compatte e chimicamente stabili, quindi minerali densi e duri, con birifrangenze ele…

Rocce ignee vulcaniche

Le rocce ignee sono il risultato della solidificazione del magma che si raffredda e si solidifica a diversi livelli di profondità. Dove la crosta terrestre presenta più fessure, il magma può utilizzarle per risalire e arrivare al vulcano in eruzione….

Le rocce più abbondanti

Le rocce presenti nella crosta terrestre, generalmente, si sono così formate in seguito a differenti processi di formazione e trasformazione, quali l’erosione, il deposito, la compattazione oppure, quando sottoposte a condizioni di alta temperatura, …

Che cosa è un minerale e sue strutture

Si chiamano minerali le entità naturali di composizione chimica definita e di struttura cristallina determinata che a volte si presentano in forme geometriche più o meno regolari. Tutti i minerali devono riunire in sé tre qualità: unità materiale, or…

Cuprite

La cuprite fa parte del gruppo degli ossidi, si trova nelle miniere di rame come ossidazione dello stesso. Il contenuto di rame presente è responsabile delle tonalità di colore di questa pietra, solitamente rosso scuro. La sua struttura cristallina p…

Scapolite

La scapolite ha colori variabili dal rosa, porpora, blu, giallo, grigio o incolore. Questi colori riflettono la variazione nella composizione dai termini più sodici a quelli più calcici. Non si tratta di un minerale unico, ma un gruppo di specie ricc…