Sodalite


Il nome di questa pietra, che significa “pietra di sodio” fa riferimento all’elevato contenuto di questo elemento nella sua composizione chimica. Ciò che risalta maggiormente nella sodalite è la bella tonalità blu o lilla dei suoi esemplari e, per questo, è molto utilizzata nella realizzazione di collane, orecchini e bracciali, oppure per sculture e oggetti d’arte. Generalmente si taglia a cabochon, tranne nel caso di esemplari trasparenti e dalla lucentezza vitrea che si sfaccettano.

La sodalite si trova in masse all’interno di rocce ignee. I cristalli sono molto rari e presentano un abito dodecaedrico, infatti è più frequentemente trovarla sotto forma di aggregati criptoctallini.
Può essere confuso con lazurite, l’hauynite, la nosean e la leucite, come anche con il lapislazzuli, essendo questa una varietà della lazurite molto simile alla sodalite.

E’ piuttosto rara, anche se vi sono località dove se ne possono trovare quantità rilevanti. Fra queste Bancroft nell’Ontario, poi alcune zone del Brasile e degli Stati Uniti.

 

Richiedi informazioni: